: Lanterne volanti, una moda affascinante ma pericolosa
Inviato da Antonio Ferullo il 14/12/2010 12:00:00 (4161 letture)

Riguardo alla notizia apparsa su CliccaMarigliano, volevo provare, per quanto mi possibile, a spiegare questo fenomeno tutt'altro che misterioso. Si tratta di palloni-mongolfiera, un po pi grandi dei soliti palloncini, che vengono lanciati in aria durante qualche cerimonia (ultimamente diventata una vera e propria moda). Andrea Genova
Questa una delle risposte al video pubblicato da CliccaMarigliano relativo a luci che si innalzavano lentamente nel cielo. La moda delle lanterne volanti o sky lantern, importata dai paesi asiatici, si diffusa rapidamente in Italia, con picchi di massimo utilizzo in Campania, diventando un must per matrimoni e festeggiamenti vari. Ma luso di questi oggetti esente da rischi ed regolamentato dalla legge? Per entrambe le domande la risposta non completamente. Di seguito un articolo sulle lanterne volanti che informa sulle caratteristiche, la storia ed il legame tra questi oggetti e presunti avvistamenti UFO.

"Poco pi di un paio di metri quadrati di carta di riso o di gelso, un po' di filo di ferro, una piastrina di cotone imbevuta di paraffina, un fiammifero ed il gioco fatto. Dietro questa innocua lista di ingredienti, tutti facilmente reperibili in commercio, si cela la ricetta per il piatto pi indigesto che gli ufologi hanno dovuto digerire negli ultimi tempi: la lanterna cinese. Un piatto che si potuto gustare sotto varie forme di segnalazioni di presunti UFO su quasi tutto il territorio nazionale, il cui picco massimo si osservato in Campania tra maggio inoltrato fino ad agosto dell'anno scorso. Lo stesso piatto stato poi condito con varie salse con le quali i testimoni hanno potuto personalizzarne il gusto, mettendoci la loro fantasia, la paura, l'incredulit, i propri stereotipi o preconcetti ma anche semplicemente un pizzico di buon senso. Questa miscela ha prodotto, solo in Campania, pi della met delle circa 500 segnalazioni pervenute alla nostra attenzione attraverso vari canali di comunicazione. Insomma non lucciole ma lanterne. E per gli amanti del "gi bello e fatto", con pochi euro si pu procedere all'acquisto della famigerata lanterna volante, l'ultimo grido in fatto di giocattoli made in China, scegliendole tra varie forme e dimensioni. Sui siti internet dedicati agli acquisti on line, si possono prenotare esemplari recanti la stampa dei loghi della propria squadra del cuore o chiederne la personalizzazione per feste o ricorrenze, facendosi stampare il nome del festeggiato o un breve messaggio.

Eppure questo oggetto che ha gettato nello scompiglio le attivit degli ufologi di mezza Italia, che si sono trovati a rincorrere le decine e decine di segnalazioni che provenivano a ritmo incalzante da varie parti della penisola, ha una sua nobile storia. Infatti, la Lanterna volante fu ideata nell'Asia sud-orientale circa duemila anni fa e fu utilizzata, presumibilmente per scopi militari, come dispositivo di segnalazione. Una sorta di razzo per segnalazioni ante litteram. La tradizione vuole che la Lanterna volante sia stata introdotta dal militare e stratega cinese Zhuge Liang, vissuto all'epoca dei Tre Regni (tra il 184 e il 280 a. C.). [].

Tra storie e leggende, le lanterne cinesi hanno raggiunto i nostri giorni modificandosi, nel tempo, nelle forme, negli usi e nei nomi come Khoom Fay (le fate del cielo) o sky lantern per indicarne un paio, diventando simbolo benaugurante con le quali si festeggiano momenti particolari ed eventi importanti. Nella Thailandia del Nord le lanterne si utilizzano tutto l'anno per festeggiamenti spirituali ed altre occasioni speciali, come ad esempio, le feste di fidanzamento. La tradizione vuole che si offrano le lanterne alle divinit, perch i donatori possano ricevere in cambio "l'Illuminazione", poich la fiamma della lanterna che simboleggia la saggezza, li guider sul 'giusto' sentiero. Famoso il rito del Loy Krathong thailandese che si svolge a Phuket in occasione della luna piena del XII mese del calendario thai (novembre) dove vengono lanciate migliaia di lanterne in varie citt thailandesi. Il Yi-Peng Nord Festival davvero fantastico ed entrato a far parte delle mete turistiche pi gettonate per i soggiorni thailandesi. Un evento per gli amanti dei Guinness dei primati.

E qui in Italia? Sar uno dei tanti effetti della globalizzazione o della sempre pi consolidata presenza della comunit del Sol levante nelle nostre citt e delle loro attivit commerciali, ma l'utilizzo delle lanterne volanti ha gi da qualche tempo preso il posto dei sorpassati fuochi d'artificio (sempre di tradizione cinese), sicuramente pi rumorosi e pericolosi. In occasione dei "rites de passage" individuati intorno al 1900 dall'etnologo e antropologo francese Arnold van Gennep, cio quelle transizioni che sancivano il passaggio degli individui da una condizione sociale pubblica ad un'altra, dalla gravidanza alla morte, dal raggiungimento della pubert al parto, dal fidanzamento al matrimonio, l'uso di oggetti rituali ne connotavano la ricorrenza. Questi oggetti sono ancora oggi molto presenti nella nostra cultura sia nei riti sacri che in quelli, per cos dire, profani. Nella ritualit del matrimonio, ad esempio, l'uso simbolico degli oggetti forse l'esempio pi diffuso con il volo di palloncini, di colombe bianche, l'uso dei petali, i fiori d'arancio, il lancio del bouchet o del riso. Oltre al simbolismo tradizionale, oggi si vuole anche stupire i convenuti o fare qualcosa di nuovo nelle ricorrenze per far si che il ricordo resti impresso nella memoria anche di chi questa capacit gli fa difetto. Ed ecco che compaiono le nostre lanterne nelle occasioni pi svariate come il gi citato matrimonio, ma anche per le feste di compleanno, lauree, comunioni, battesimi, assunzioni (eventi sempre pi rari), o nell'ambito di festival o manifestazioni ludiche.

E qui cominciano i guai per gli ufologi, con i lanci singoli o contemporanei di un gran numero di lanterne cinesi, da diversi punti o a distanza ravvicinata oppure legate tra loro per aumentare l'effetto scenografico che, per chi le ha potute osservare, sicuramente spettacolare. Le lanterne, dotate di luce propria, una volta in quota sono difficilmente identificabili da un occhio non esperto in quanto, a grande distanza assumono la forma di globi di luce pulsante giallo-arancio (per il modello classico in carta bianca) che si muovono con lenti movimenti ondulatori in salita oppure ferme in cielo. Una volta salite in quota queste lanterne danno luogo ad immagini suggestive per il piacere dei convenuti al ricevimento che, in questa occasione, esprimono un desiderio e consegnano senza volerlo, ad altri osservatori ignari, l'avvistamento di formazioni di UFO in movimento lento che poi svaniscono nel nulla. Essendo molto leggere, le lanterne possono essere catturate dai venti in quota oppure anche da lievi correnti al suolo dando luogo ad acrobazie di grande suggestione. Un possibile schema di identificazione pu essere basato sulle caratteristiche gi citate in termini di colori, durata, movimento e scomparsa del fenomeno luminoso. Con l'ausilio di un binocolo non necessariamente potente facile riconoscere e distinguere l'involucro esterno con la fonte luminosa interna posta alla base. Lo spegnimento improvviso in quota uno dei segni inequivocabili che si in presenza di Sky Lantern.

La lanterna utilizza lo stesso principio della mongolfiera, pur presentandosi con dimensioni molto inferiori (le pi comuni possono essere tenute tra le braccia e sono alte circa un metro). La fiamma riscalda l'aria contenuta nella lanterna che si espande riducendone il peso specifico rispetto all'aria circostante e facendole prendere quota in brevissimo tempo. La piccola mongolfiera di carta luminosa sale per circa otto-dieci minuti, fino al momento in cui il combustibile si esaurisce e la fiammella si spegne. Le pi diffuse lanterne sono di colore bianco, il giallo e rosso ma ne esistono anche colorate in azzurro, verde e viola. Le dimensioni variano dai 40 agli 80 cm di diametro per circa 1 metro di altezza fino a misure extra per feste ed occasioni particolari. I modelli in uso in Italia hanno una durata media di volo dagli 8 ai 13 minuti e una quota raggiungibile che pu oscillare dagli 800 ai 1000 metri. Questi due parametri dipendono dalle seguenti variabili: - misure della sky lantern; - misura della cella combustibile; - temperatura al suolo dal punto di lancio; - fluttuazioni della temperatura dell'aria in quota; - ubicazione del sito del lancio (valle, pianura, montagna, etc.); - condizioni meteo; - condizioni e velocit del vento al suolo ed in quota. Il materiale di cui sono costituite non particolarmente nocivo per l'ambiente in quanto quasi totalmente biodegradabile, ma la lanterna va usata seguendo gli accorgimenti di sicurezza necessari ad evitare gli incendi e i disturbi al traffico aeroportuale.

bene ricordare che l'articolo 57 del Testo Unico di P.S. e l'art. 703 del Codice Penale sanzionano ...innalzare aerostati con fiamme, o in genere farsi esplosioni o accensioni pericolose in un luogo abitato o nelle sue adiacenze o lungo una via pubblica o in direzione di essa senza una regolare licenza o autorizzazione. Riteniamo che se le lanterne di cui stiamo parlando non sono rientrate ancora in questa categoria di oggetti elencati dal c.p. solo perch non hanno ancora causato danni a persone o a cose. L'UFAC (Ufficio Federale dell'Aviazione Civile - Svizzera), sul suo sito, detta le linee di principio per il lancio di lanterne volanti, cos come per quello di palloncini a elio dichiarando che non necessaria un'autorizzazione a patto che siano rispettate alcune condizioni come: - i palloni non vanno liberati nell'aria contemporaneamente; - i palloni non sono legati tra loro e non vi sono sospese parti in metallo o legno; - il volume massimo dei palloni: 30 m3; - il luogo del lancio si trova a pi di 5 km in linea d'aria dalle piste di un aerodromo civile o militare; - numero massimo di palloni: inferiore a 300 unit A questo link dell'ufficio svizzero potrete leggere tutte le raccomandazioni (http://www.bazl.admin.ch/dienstleistungen/02007/index.html?lang=it).

Ma veniamo a ci che ci preme di pi e cio alle correlazioni tra le lanterne e le segnalazioni di presunti UFO, in chiave valutativa visto come fenomeno del nostro tempo. In base alle oltre 500 segnalazioni pervenute dal territorio campano, il 75% delle LN osservate sono attribuibili a lanterne cinesi. Ad indirizzarci verso questa ipotesi, anche se i resoconti testimoniali sono stati molto spesso composti da informazioni insufficienti, ci vengono in soccorso tre considerazioni: - le caratteristiche di quanto osservato; - l'area geografica maggiormente interessata ai fenomeni segnalati; - il range temporale in cui si sono susseguite le segnalazioni. Andiamo con ordine. Le caratteristiche delle segnalazioni ed il loro contenuto descrittivo sono in pratica sovrapponibili. Questa una "segnalazione tipo" di avvistamento di lanterna cinese: "salve, ieri ho visto alcuni oggetti fluttuanti che si muovevano lentamente verso l'alto ...a forma di globi luminosi ... con una colorazione giallo-arancio nel centro ... L'avvistamento durato circa dieci minuti dopodich gli oggetti sono spariti ...come dissolti nel nulla". In presenza di tali caratteristiche ragionevole supporre che il testimone ha osservato ci che la storia ci ha tramandato dell'invenzione di Zhuge Liang. Un'altra considerazione la seguente. Il grosso numero di segnalazioni sono pervenute da tre grandi aree geografiche: - Napoli e zone strettamente limitrofe; - area flegrea (Pozzuoli-Bacoli); - area sud-vesuviana (triangolo Torre Annunziata-Pompei-Sorrento. Le segnalazioni provenienti dal capoluogo partenopeo sono principalmente concentrate sulla zona costiera e turistica dove i locali notturni e ristoranti sono diffusissimi. Sono state accertate, a seguito di eventi privati, lanci di lanterne cinesi per concludere festeggiamenti di vario genere. Lo stesso dicasi per quanto riguarda la zona flegrea (Pozzuoli e Bacoli), nota per le spiagge e la grande concentrazione di locali e siti turistici cos come la zona sud vesuviana del triangolo Torre Annunziata-Pompei-Sorrento. Un altro particolare interessante il seguente. Nel comune di San Giuseppe Vesuviano, distante pochi chilometri da un vertice del nostro triangolo immaginario (Pompei-Torre A.) c' un'altissima presenza stabile della comunit cinese che gestisce, in alcune strade, la quasi totalit degli esercizi commerciali: una piccola China Town vesuviana che ha poco da invidiare a quella pi famosa newyorkese in quanto a numerosit di negozi. Due pi due fa quattro e la possibilit dell'acquisto di gadget volanti praticamente cosa certa. Ultima considerazione, non meno importante, a chiudere il cerchio, la distribuzione temporale delle segnalazioni avvenute nel 2009. Torniamo a Van Gennep e ai suoi riti di passaggio. Il trimestre giugno-agosto il periodo pi gettonato per i matrimoni, specialmente in questi luoghi. Se qualche coppia vuole convolare a nozze in questo periodo e concludere con un ricevimento a ridosso della costiera flegrea, partenopea o sorrentina, deve prenotarsi con almeno un anno di anticipo. Se sommiamo, poi altre tipologie di eventi che si concludono in questo lasso di tempo, come chiusura dell'anno scolastico e/o accademico e successiva festa per gli studenti o gli eventuali compleanni, battesimi, cerimonie, manifestazioni, sagre e feste in genere, otteniamo un mix di eventi che si prestano ampiamente a servirsi delle scenografie delle lanterne cinesi. Il tam tam e il passa parola della gente sulla bellezza scenografica delle lanterne cinesi ha fatto si che rapidamente si diffondessero. Alcuni bar di Bacoli (NA), posti a pochi metri dal mare, le hanno in vendita e specialmente le coppiette, che sono i maggiori acquirenti, le comprano per liberarle verso il cielo giurandosi amore eterno dopo aver apposto sui lati dell'involucro i loro nomi. un po' come si osservato con i famosi lucchetti. Alcuni ristoranti le includono nel pacchetto, a conclusione di una cerimonia."

Tratto da
Centro Ricerche SOLARIS
Ascione Russolillo Russo



Condividi questa notizia su Facebook


Condividi questa notizia su Twitter

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
CliccaMarigliano
Marigliano, notizie sempre aggiornate sulla citt di Marigliano (NA) e dintorni: politica, cultura, associazioni, ambiente, sport, spettacoli.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Cerca nel sito
Menu principale
Utenti online
9 utente(i) online (9 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 9

Altro...