: Marigliano: ripulita di nuovo la casa di Geppina
Inviato da Assia Cerciello il 7/4/2010 7:20:00 (4769 letture)

A distanza di tre anni si ritornati nella casa di Giuseppina Addeo, nota come "Geppina" per eliminare nuovamente lenorme mole di rifiuti accumulata dalla Addeo che, stando alle perizie mediche, ha scelto di vivere di sua sponte come bohmienne, in una situazione igienico-sanitaria che definire "precaria" sarebbe raccontarla con un eufemismo. Sono tre anni -ci racconta una nipote di Geppina- che tentiamo di farla dichiarare dal Tribunale incapace di intendere e di volere. Stiamo cercando di fare tutto il possibile per farla ricoverare in una struttura adeguata. Per ora per -continua la ragazza- abbiamo solo ottenuto che il giudice ordinasse allamministrazione comunale di Marigliano di far ripulire la casa in quanto il caso di Geppina un caso sociale per il quale deve farsi carico anche lassessorato alle politiche sociali.

Certo che la situazione davvero intollerabile, gli abitanti del tratto di Corso Umberto sul quale la casa di Geppina si affaccia, devono convivere con un odore a dir poco nauseabondo che proviene dall'abitazione e con orde di ragazzi sfaccendati che di notte, non trovando di meglio da fare bersagliano con lanci di pietre la porta dingresso della casa di Geppina e con le loro urla rendono impossibile il riposo notturno sia alla povera Geppina che ai suoi vicini di casa.

A ripulire la casa di Geppina Addeo, dai rifiuti e dai ratti stata la Cooperativa Futura Service, azienda che si occupa delle pulizie nella casa comunale. Gli operai sono stati coadiuvati dal comandante della Polizia Municipale, dott. Giuseppe Caliendo, poich la Polizia Municipale stata incaricata di presiedere alloperazione. Si reso necessario anche l'intervento della ditta addetta alla gestione dei rifiuti urbani cittadini (l'ercolanense Sa.ba. ecologia) giunta in loco con una gru e uno scarrabile per poter portar via la mole di rifiuti. La Sa.ba. ecologia ha operato nonostante negli ultimi tempi, dallamministrazione comunale le sia stato imposto il rispetto del capitolato dappalto, ossia di non fare nessuna operazione extra.

Dopo tre anni la casa nuovamente pulita ma quanto durer? Tre anni fa lallora assessore alle politiche sociali Giuseppe Sodano ci rilasci delle dichiarazioni che ancora oggi sono pesanti come un macigno Abbiamo chiesto l'aiuto dell'ASL e di diverse strutture sanitarie ,tuttavia i medici del centro di igiene mentale hanno dichiarato che Geppina capace di intendere e di volere, pertanto impossibile ricoverarla in una struttura pubblica per lavarla e farle accertamenti sanitari. Sar anche vero che lei ha scelto volontariamente e consapevolmente di vivere in queste condizioni, ma Geppina potrebbe essere portatrice sana di malattie, quali l'epatite virale, date le condizioni nelle quali vive. Si tratta di un'emergenza sociale che rischia di sfociare in un pericolo pubblico, quindi a mio parere laiuto del servizio sanitario nazionale fondamentale. Dopo tre anni la nipote di Geppina ha lanciato lo stesso identico allarme.

Guarda le foto

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
CliccaMarigliano
Marigliano, notizie sempre aggiornate sulla citt di Marigliano (NA) e dintorni: politica, cultura, associazioni, ambiente, sport, spettacoli.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Cerca nel sito
Menu principale
Utenti online
9 utente(i) online (9 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 9

Altro...